, , ,

RIPARA TESTATE

(17 recensioni dei clienti)

 119.56 Iva Inc.

Speciale prodotto innovativo ripara le crepe della testata dei motori, del blocco motore, di guarnizioni delle testate dei motori, le fughe del radiatore, della testata dei motori deformati e la deformazione delle testate dei motori. Contiene xtreme cool che stabilisce il riscaldamento del motore e abbassa la temperatura d’acqua.

COD: BO07050 Categorie: , , , Tag: , , , GTIN: 8050534631289

Ripara testate – head gasket repair

Caratteristiche

Questo speciale prodotto innovativo ripara le crepe della testata dei motori, del blocco motore, di guarnizioni delle testate dei motori, le fughe del radiatore, della testata dei motori deformati e la deformazione delle testate dei motori. Contiene fibre di carbonio, polimeri e silicato di sodio che ripara ogni tipo di fuga del circuito di raffreddamento in modo definitivo.

Contiene anche l’additivazione Extreme cool che stabilisce la temperatura di esercizio del motore agevolando lo scambio termico tra circuito di raffreddamento e motore.

Un flacone è idoneo per il trattamento di un’auto fino a 3/4 cilindri pari e non superiore a 2.0 di cilindrata.

Utilizzo

Prima dell’utilizzo del Ripara testate si consiglia di eseguire la pulizia del circuito  di raffreddamento con il PULITORE PER RADIATORE BLUE e procedere con la sostituzione del liquido refrigerante per permettere la giusta veicolazione del prodotto nel motore.

  • A motore freddo inserire il prodotto nella vaschetta del liquido antigelo e aprire il riscaldamento
  • Una volta che il motore arriva a una temperatura di circa 80°C (termostato chiuso) spegnere il motore e farlo raffreddare
  • Ripetere l’operazione 2 volte
  • In seguito riavviare il motore per 15 minuti a circa 1200 giri e spegnere di nuovo per far raffreddare completamente di nuovo il motore.

Dopodiché provare il veicolo su strada senza sollecitarlo troppo.

Il Ripara Testate Blue  grazie alla sua tecnologia ai polimeri del carbonio attivi, riesce ad eseguire una riparazione permanente ovvero è in grado di riparare una perdita in maniera definitiva ed è unico nel suo genere.

Attenzione però! Questo prodotto ripara piccole perdite! E’ un valido tentativo da poter utilizzare prima di dover revisionare la testata di un motore. Non è un prodotto che riesce ad esser risolutivo in casi dove la crepa o un’usura sia importante! In quel caso dovrete rivolgervi al vostro Autoriparatore di fiducia.

CODICE: BO07050

Per maggiori info potrete anche vedere il video YouTube esplicativo per il  corretto utilizzo

3/5 (156 Recensioni)
Peso0.6 kg
Litri

17 recensioni per RIPARA TESTATE

  1. Stefano (proprietario verificato)

    Salve…. Ho eseguito la procedura alla lettera e la macchina ha migliorato tantissimo, anche se presenta ancora il problema in maniera leggera….. Volevo sapere se è possibile fare un ulteriore trattamento e se può essere utile al fine di eliminare del tutto il problema….. Confido in una risposta onesta e sincera. Cordiali saluti

    • Prime Technology

      Buongiorno,
      vorrei ringraziarLa per l’interesse e la fiducia che ha rivolto nella nostra azienda e negli Additivi Blue.
      Ha eseguito un corretto lavaggio del circuito di raffreddamento andando poi a sostituire l’antigelo con uno nuovo prima di immettere l’additivo?
      Questa è un’azione fondamentale per un’ottima risoluzione del problema e qualche volta è accaduto che l’additivo funzionasse al 90% perchè qualche procedura non è stata eseguita correttamente.
      Comunque potrà tranquillamente ripetere l’operazione.
      Mi raccomando! Chieda per la sua Auto sempre e solo gli Additivi Blue ed i lubrificanti Kroon oil o Fluip Motor oil, gli unici testati e certificati da Prime Technology.
      Per maggiori info restiamo a sua più completa disposizione.
      Ci segua anche alla pagina Facebook @AdditiviBlue oppure iscrivendosi alle nostre newsletter del sito http://www.additiviblue.it
      Cordiali saluti

  2. Stefano (proprietario verificato)

    Salve, ho un dubbio …. Sul barattolo c’è scritto che la macchina va portata sempre alla temperatura di 90 gradi per l’apertura del termostato mentre nel video dice di non superare gli 80 proprio per non fare aprire il termostato…. Vorrei dei chiarimenti…. Grazie

    • Prime Technology

      Buongiorno,
      prima di tutto vorrei ringraziarLa per la fiducia e l’interesse che ha rivolto nella nostra azienda e negli Additivi Blue.
      Da un recente studio abbiamo notato maggior risultati su diversi circuiti se non si superano gli 80° facendo cosi’ NON aprire il termostato in quanto con questa procedura si mantiene stabile la pressione offrendo cosi’ maggiori opportunità ai polimeri durante la saldatura di svolgere meglio la propria funzione.
      La ringrazio per l’appunto e ci scusi se non abbiamo comunicato il continuo studio da parte della nostra azienda al fine di rendere questo incredibile additivo sempre più efficace.
      Nel caso fosse soddisfatto del nostro servizio sarebbe per noi utile che modificasse le stelle della recensione.
      Mi raccomando! Chieda per la sua Auto sempre e solo gli Additivi Blue ed i lubrificanti Fluip Motor oil, gli unici testati e certificati da Prime Technology.
      Per maggiori info restiamo a sua più completa disposizione.
      Ci segua anche alla pagina Facebook @AdditiviBlue oppure iscrivendosi alle nostre newsletter del sito http://www.additiviblue.it
      Cordiali saluti

  3. a_venti80

    Salve, grazie a questo additivo Ripara Testate sono riuscito a risolvere il problema di consumo di acqua dovuto ad una piccola falla sulla testata della mia Bmw 120d. A distanza di qualche mese non ho più problemi di consumo d’acqua ed è tornato a funzionare tutto correttamente. Ottimo prodotto! Ho risparmiato moltissimi soldi. Grazie

    • Prime Technology

      Grazie infinite per il suo Feedback! Siamo veramente contenti che il Ripara testate Blue sia riuscito a risolvere il problema della sua testata! Cordiali saluti

  4. Roberto

    Salve. Il problema è che il vecchio motore RFW Peugeot 2000 i.e. benzina, non è adatto al Gpl, checché ne dica l’installatore che mi ha fatto l’impianto.

  5. Roberto

    Salve. Ho un vecchio furgone camperizzato con motore a benzina/gpl e sono già due volte che devo sostituire la guarnizione della testa.
    Si apre una fessurazione fra 2° e 3° cilindro, dove la guarinizione ha una larghezza di un paio di mm.
    Non è un punto raggiunto dal liquido di raffreddamento, infatti non ho consumi di liquido o contaminazioni liquido/olio motore.

    Presumo che il vostro prodotto, essendo veicolato dal liquido del raffreddamento non arrivi a riparare la guarnizione.
    Mi conferma la cosa?

    • Prime Technology

      Salve, il Ripara testate passando con il liquido antigelo ripara in maniera definitiva le guarnizioni della testa.
      Riusciamo a risolvere molti casi anche dove non ci sia una contaminazione di olio o consumo di acqua ovvero dove si crea una pressione dei gas.
      Qual’è il problema che si crea nel suo motore che lo porta a sostituire la guarnizione della Testata?

  6. Giuseppe

    Questo lavoro non lo può fare un vostro tecnico specializzato, o una officina abilitata.possiedo una seat altea 140cv diesel bdk

    • Prime Technology

      Buongiorno,
      prima di tutto vorrei ringraziarLa per l’interesse e la fiducia che ha rivolto nella nostra azienda e negli Additivi Blue.
      Potrà affidarsi tranquillamente ad una delle officine da noi consigliate che troverà nell’area rivenditori: https://www.additiviblue.it/rivenditori/

  7. Stefano

    Utilizzato prodotto su nissan cabstar 2.5 con ma non ha dato alcun risultato nonostante abbia seguito la procedura come da etichetta.

    • Prime Technology

      Salve,
      ci dispiace che il nostro Ripara Testate non sia riuscito a risolvere il problema della sua Nissan.
      Ha eseguito il lavaggio del circuito di raffreddamento con l’apposito additivo?
      Spesso molti utenti sottovalutano la pulizia quando questa è un’azione più che fondamentale per aiutare il ripara testate a lavorare al meglio.
      Poi è ovvio che nel caso ci sia un problema piuttosto importante su una testata l’additivo non riesce a funzionare.
      Per qualsiasi info o chiarimento restiamo a sua più completa disposizione.
      Cordiali saluti

  8. Andrea Bonanni

    Salve ho usato il vostro additivo BLUE Ripara Testate su una Fiat Panda 750 che consumava acqua fuori dal normale. Dopo l’immissione dell’additivo nel circuito di raffreddamento per svariati km il problema del consumo di acqua “sembrava” risolto….ora pero’ purtroppo dopo circa 3000km sembra che il problema si stia ripresentando perche’ il livello del liquido refrigerante comincia di nuovo a calare nella vaschetta. Vi chiedo: tale riparazione ha una “durata kilometrica” oppure e’ definitiva? Visto il costo elevato dell’additivo non vi e’ una sorta di garanzia da parte Vostra magari con l’invio di un nuovo flacone o l’acquisto con un forte sconto visto che il primo flacone usato non ha funzionato alla perfezione come nelle Vostre Specifiche?
    Grazie attendo un Vs. gentile riscontro.

    • Prime Technology

      Buongiorno,
      il Ripara Testate risolve in maniera definitiva la problematica e non ha una durata chilometrica.
      I polimeri una volta entrati in funzione svolgono una saldatura in modalità definitiva.
      Ha eseguito prima la pulizia del radiatore con il nostro additivo? Tale passaggio è fondamentale per una risoluzione definitiva. Potrebbe aver qualche altra falla che si è aperta o potrebbe avere un consumo di acqua dovuto magari ad altro.
      Il prodotto ha un costo elevato semplicemente perchè ha una tecnologia ed un’additivazione che costa molto produrla.

  9. cesare (proprietario verificato)

    Spettacolare salvati 800 euro grazie di cuore.
    Vi vorrei fare una domanda ma quanto puo’ resistere questa saldatura il prodotto l’ ho usato per la riparare la mia guarnizione della testata e se devo dopo alcuni km riutilizzare il prodotto.
    Distinti Saluti Cesare

    • Prime Technology

      Buongiorno,
      prima di tutto vorrei ringraziarLa per l’interesse e la fiducia che ha rivolto nella nostra azienda e negli Additivi Blue.
      Il ripara Testate Blue è in grado di riparare in maniera DEFINITIVA e perciò se è già riuscito a risolvere il problema inerente alla sua testata non ci sarà alcun bisogno di utilizzarne un’altro.
      Anziché utilizzare il ripara testate sarà per lei più utile provare il nostro Kit Tagliando o i lubrificanti Fluip al fine di migliorare le performance, i consumi e la protezione del suo motore.
      Mi raccomando! Chieda per la sua Auto sempre e solo gli Additivi Blue ed i lubrificanti Kroon oil o Fluip Motor oil, gli unici testati e certificati da Prime Technology.
      Per maggiori info restiamo a sua più completa disposizione.
      Ci segua anche alla pagina Facebook @AdditiviBlue oppure iscrivendosi alle nostre newsletter del sito http://www.additiviblue.it
      Cordiali saluti

  10. tony

    buongiorno
    ho una crepa su un blocco motore 1.900 aspirato ,vicino alle viti di serraglio della testata
    volevo sapere se questo prodotto poteva fare al caso mio grazie

    • Prime Technology

      Buongiorno,
      prima di tutto vorrei ringraziarLa per l’interesse e la fiducia che ha rivolto nella nostra azienda e negli Additivi Blue.
      Abbiamo risolto diverse problematiche inerenti a crepe del blocco motore ma la risoluzione varia in base alla gravità della crepa logicamente.
      Prima di dover revisionare la testata, le consiglio di provare a risolvere il suo problema con l’additivo Blue Ripara Testate (https://www.additiviblue.it/shop/additivi/ripara-testate/) svolgendo le seguenti operazioni.
      Dovrà prima pulire il circuito di raffreddamento con il Pulitore radiatori (https://www.additiviblue.it/shop/additivi/pulitore-radiatore/) versandolo nella vaschetta dell’antigelo e facendolo poi agire per una mezz’ora a regime minimo di giri e scaricare tutto il vecchio antigelo.
      Dopodiché potrà immettere il nuovo antigelo (https://www.additiviblue.it/shop/fluip-motor-oil/antigelo-blu-puro-g11/) di qualità spurgando l’intero sistema.
      Dopo queste operazioni potrà versare l’intero contenuto del Ripara testate ne circuito di raffreddamento facendo attenzione a non aprire conseguentemente mai il Tappo evitando cosi’ che cali la pressione e si perda l’efficenza del prodotto.
      Appena inserito l’additivo Ripara testate a motore freddo, dovrà tenere la sua vettura in moto al minimo fino a quando non arriva a 90° gradi ed apre il termostato.
      Dopo questa operazione spengerà l’auto e la farà freddare completamente il motore.
      A motore freddo rimetterà in moto facendo ri- arrivare il motore a 90gradi.
      Arrivato nuovamente a 90° terrà a 2.500 giri il regime per 10 minuti e poi farà un giro su strada.
      Operazione Terminata.
      Queste operazioni hanno la funzione di far fare la saldatura nella falla della testata in maniera definitiva.
      La pulizia del radiatore serve a eliminare lo sporco al suo interno e a eliminare la contaminazione al fine di far aderire in maniera definitiva l’additivo Ripara Testate.
      Mi raccomando! Chieda per la sua Auto sempre e solo gli Additivi Blue ed i lubrificanti Kroon oil o Fluip Motor oil, gli unici testati e certificati da Prime Technology.
      Per maggiori info restiamo a sua più completa disposizione.

  11. Dariel

    Buon giorno,
    sono un possessore di un transporter del ’95 1.9 TD. Dopo un riscaldamento forte del motore 1 mese fa mi sono accorto che il circuito di raffreddamento va sempre in pressione anche solo 10-15 min. Evidentemente la testata trafuga il gas di scarico nel circuito refrigerante. La mia domanda era, come fa il prodotto arrivare a entrare nella fessura per poterla riparare? Se la direzione dei gas di scarico impedisce al liquido di entrare nella fessura, visto che non stiamo parlando di fumate bianche o miscela tra acqua-olio ma di pressioni molto maggiori, come farà il prodotto a sigillare? Quale sarebbe il principio meccanico-chimico che aiuterà il prodotto a fare il suo lavoro? Ringrazio della vostra risposta in anticipo, visto che sono indeciso tra acquisto del prodotto e magari buttare 100€ ( che non sono pochi) e di sicuro spendere 1000€ per riparazione della testata ( che non sono per niente pochi, ma almeno sia sicuri di risolvere il problema). Grazie

    • Prime Technology

      Buongiorno,
      prima di tutto vorrei ringraziarLa per l’interesse e la fiducia che ha rivolto nella nostra azienda e negli Additivi Blue.
      Il ripara testate è prodotto con degli agenti chimici ovvero polimeri attivi del carbonio in grado di lavorare durante la pressione a termostato chiuso e motore spento creando una saldatura in grado di riparare definitivamente la falla nella testa del motore.
      E’ fondamentale seguire bene tutti i passaggi proprio per far si che il prodotto svolga al meglio le sue funzioni. La tecnologia nel campo chimico ha fatto passi da gigante, a tal punto che questo prodotto, la parte che non viene utilizzata per riparare la perdita, diventa un additivo in grado di migliorare lo scambio termico di raffreddamento.
      Prima di dover revisionare la testata, le consiglio di provare a risolvere il suo problema con l’additivo Blue Ripara Testate (https://www.additiviblue.it/shop/additivi/ripara-testate/) svolgendo le seguenti operazioni.
      Dovrà prima pulire il circuito di raffreddamento con il Pulitore radiatori (https://www.additiviblue.it/shop/additivi/pulitore-radiatore/) versandolo nella vaschetta dell’antigelo e facendolo poi agire per una mezz’ora a regime minimo di giri e scaricare tutto il vecchio antigelo.
      Dopodiché potrà immettere il nuovo antigelo (https://www.additiviblue.it/shop/fluip-motor-oil/antigelo-blu-puro-g11/) di qualità spurgando l’intero sistema.
      Dopo queste operazioni potrà versare l’intero contenuto del Ripara testate ne circuito di raffreddamento facendo attenzione a non aprire conseguentemente mai il Tappo evitando cosi’ che cali la pressione e si perda l’efficenza del prodotto.
      Appena inserito l’additivo Ripara testate a motore freddo, dovrà tenere la sua vettura in moto al minimo fino a quando non arriva a 90° gradi ed apre il termostato.
      Dopo questa operazione spengerà l’auto e la farà freddare completamente il motore.
      A motore freddo rimetterà in moto facendo ri- arrivare il motore a 90gradi.
      Arrivato nuovamente a 90° terrà a 2.500 giri il regime per 10 minuti e poi farà un giro su strada.
      Operazione Terminata.
      Queste operazioni hanno la funzione di far fare la saldatura nella falla della testata in maniera definitiva.
      La pulizia del radiatore serve a eliminare lo sporco al suo interno e a eliminare la contaminazione al fine di far aderire in maniera definitiva l’additivo Ripara Testate

  12. Roberto Di Maio

    Buongiorno ho un audi a3 2000 tdi 170 cv consuma liquidi refrigerante e fa molto fumo bianco il meccanico mi ha detto che è la guarnizione di testa e mi ha preventivato circa 1200 euro ..ma voi pensate che col vostro prodotto potrei fare un piccolo miracolo??

    • Prime Technology

      Buongiorno,
      prima di tutto vorrei ringraziarLa per l’interesse e la fiducia che ha rivolto nella nostra azienda e negli Additivi Blue.
      Prima di dover revisionare la testata, le consiglio di provare a risolvere il suo problema con l’additivo Blue Ripara Testate (https://www.additiviblue.it/shop/additivi/ripara-testate/) svolgendo le seguenti operazioni.
      Dovrà prima pulire il circuito di raffreddamento con il Pulitore radiatori (https://www.additiviblue.it/shop/additivi/pulitore-radiatore/) versandolo nella vaschetta dell’antigelo e facendolo poi agire per una mezz’ora a regime minimo di giri e scaricare tutto il vecchio antigelo.
      Dopodiché potrà immettere il nuovo antigelo (https://www.additiviblue.it/shop/fluip-motor-oil/antigelo-blu-puro-g11/) di qualità spurgando l’intero sistema.
      Dopo queste operazioni potrà versare l’intero contenuto del Ripara testate ne circuito di raffreddamento facendo attenzione a non aprire conseguentemente mai il Tappo evitando cosi’ che cali la pressione e si perda l’efficenza del prodotto.
      Appena inserito l’additivo Ripara testate a motore freddo, dovrà tenere la sua vettura in moto al minimo fino a quando non arriva a 90° gradi ed apre il termostato.
      Dopo questa operazione spengerà l’auto e la farà freddare completamente il motore.
      A motore freddo rimetterà in moto facendo ri- arrivare il motore a 90gradi.
      Arrivato nuovamente a 90° terrà a 2.500 giri il regime per 10 minuti e poi farà un giro su strada.
      Operazione Terminata.
      Queste operazioni hanno la funzione di far fare la saldatura nella falla della testata in maniera definitiva.
      La pulizia del radiatore serve a eliminare lo sporco al suo interno e a eliminare la contaminazione al fine di far aderire in maniera definitiva l’additivo Ripara Testate.
      Mi raccomando! Chieda per la sua Auto sempre e solo gli Additivi Blue ed i lubrificanti Kroon oil o Fluip Motor oil, gli unici testati e certificati da Prime Technology.
      Per maggiori info restiamo a sua più completa disposizione.
      Ci segua anche alla pagina Facebook @AdditiviBlue oppure iscrivendosi alle nostre newsletter del sito http://www.additiviblue.it
      Cordiali saluti

  13. Salvatore Marzullo (proprietario verificato)

    Salve,alla mia opel astra g anno 2000 il mio meccanico aveva diagnosticato guarnizione testata bruciata i sintomi erano tutti presenti consumo acqua eccessivo, sotto il tappo oilio presenza di melma giallastra ecc. ecc. con un prezzo di riparazione di oltre 800 euro, cosa dire anche se avevo forti dubbi ho voluto provare ed ora dopo oltre tre settimane tutti i sintomi elencati sono spariti ed anche il mio meccanico ha dovuto ricredersi.
    Grazie a tutti voi

    • Prime Technology

      Grazie Salvatore per la tua testimonianza. Ci fa veramente piacere che l’additivo Ripara Testate sia riuscito a fare un piccolo miracolo nella tua Opel! Ora non ti resta che provare a fare un tagliando ad-hoc con i lubrificanti Fluip PRO per scoprire cosa può dare veramente il tuo motore. Grazie ancora

  14. Nathan

    Salve la mia punto parte a 3 cilindri e consuma più acqua del normale ( per un periodo ho girato senza acqua nel radiatore) penso che ci siano perdite nella testata .. posso usare l’additivo?

    • Prime Technology

      Salve, sicuramente camminando senza acqua nel circuito di raffreddamento avrà con molte probabilità bruciato la guarnizione della testata e perciò potrà senza dubbio provare a risolverla con l’additivo Ripara Testate”. Cordiali saluti

  15. Emil

    Salve, ho una Opel Meriva B 1.4 turbo 140 CV benzina, che mangia olio, non fuma e il motore gira regolare, lo scarico si presenta con del grasso/ olio di colore nero. Posso utilizzare il prodotto e come.Grazie

    • Prime Technology

      Salve,
      il prodotto Ripara Testate è specificatamente studiato per risolvere problemi nelle Testate che consumano acqua e di conseguenza non potrà purtroppo essere la soluzione che fa al caso suo.

  16. Raffaele

    La mia non è una recensione ma una domanda…ho una mia sorento 2.600 diesel del 2004…testalesionata e monoblocco deformato…usando tale prodotto riesco a tamponare o a risolvere il problema ??….la ringrazio e mi perdoni per la domanda fuori posto.

    • Prime Technology

      Buongiorno,
      prima di tutto vorrei ringraziarLa per l’interesse e la fiducia che ha rivolto nella nostra azienda e negli Additivi Blue.
      Certezze non ne posso dare perchè bisognerebbe capire la gravità della situazione e ciò si può scoprire solo smontando la testata.
      Il ripara testate comunque può essere un validissimo tentativo da fare per risolvere il problema in maniera definitiva sulla sia Kia Sorento. Grazie per il suo interesse

  17. gebereel

    Dopo aver sostituito la testata sulla mia Multipla a Metano causa usura sedi valvole, il circuito di raffreddamento presentava presenza di aria (gas di scarico) nella vaschetta di recupero dalla tubazione di ritorno, mandando in pressione il circuito ed innalzando le temperature in fase di accelerazione. Anche se un pò dubitoso e con pò di paura ho voluto provare il prodotto, utilizzandone solo la metà del contenuto. Chiamatela magia o alta tecnologia, il circuito non va più in pressione, e la temperatura del motore rimane stabile. Soddisfatto appieno

    • Prime Technology

      Salve,
      vorremmo ringraziarLa per la testimonianza che ci ha fornito e ringraziarLa ancora per averci scelto.
      La prossima volta però le consiglio di utilizzare l’intero contenuto del flacone anche perchè il prodotto che non verrà utilizzato per riparare la testata diventerà un additivo miglioratole dello scambio termico. Grazie ancora

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su