Manutenzione motore e cambio Alfa Romeo Giulia:

Manutenzione Alfa Romeo Giulia: motore, cambio e differenziale

Manutenzione Alfa Romeo Giulia con motore 2000: oggi ripassiamo un po’ di storia dei motori con il nostro Paolo Salce, siete pronti?

Visto il successo e l’apprezzamento dimostrato dal precedente video su come tagliandare un’auto storica… Vi ricordate? Avevamo effettuato una manutenzione al motore di una Alfa Romeo GT 1300 Junior? (nel caso non l’aveste visto, nessun problema, potete recuperarlo cliccando qui>)

Abbiamo chiesto al nostro Paolo Salce di effettuare una manutenzione a una Alfa Romeo Giulia, un’auto che rappresenta la storia Italiana. In questo video vedremo come tagliandarla e restaurarla al fine di migliorarne la protezione, le performance e ripristinare ogni componente meccanico riportandola al suo splendore. 

Prima di iniziare il tagliando, come nostro solito abbiamo eseguito il test compressione per verificare lo stato del motore. Il test ci rivela un rapporto di compressione piuttosto basso e irregolare. Lasciamo la parola a Paolo Salce: 

Iniziamo l’operazione tenendo presente che abbiamo già montato delle candele speciali su questo motore e revisionato i carburatori

Scopri tutti i prodotti utilizzati nella manutenzione

Considerando che l’auto è stata molti anni ferma c’è la necessità di pulire tutti i passaggi quindi la prima fase è quella di inserire il prodotto di pulizia interna dell’olio motore e l’additivo pulitore alimentazione benzina nel serbatoio.

PULIZIA INTERNA DEL MOTORE

PULITORE IMPIANTO ALIMENTAZIONE BENZINA

Operazione fondamentale sulle auto d’epoca perché chiaramente non vengono usate di continuo. 

Il lubrificante scelto per il tagliando

Su questa auto abbiamo utilizzato come lubrificante il Fluip Racing Pro 5W50. La passione per i motori Alfa Romeo ci ha portato a sviluppare fantastici oli testati su motori di auto storiche e da competizione. Questo lubrificante, in particolare, è un prodotto eccezionale per tutti i tipi di auto. 

Fluip PRO 5W50 Racing Nanotech

E per la manutenzione del cambio della Giulia?

Con questi pochi e semplici passaggi potrete ottenere un cambio molto più morbido, preciso e silenzioso. 

  • Andiamo ad inserire il pulitore per cambi manuali e servosterzo

PULITORE CAMBI MANUALI E SERVOSTERZO

  • Possiamo poi passare alla sostituzione dell’olio. in particolare usiamo il 75W90 Racing Nanotech. Un lubrificante con una formula totalmente sintetica, ideale per ridurre gli attriti e abbassare la temperatura di esercizio.

FLUIP PRO 75W-90 RACING NANOTECH

E per concludere la nostra manutenzione…

È il momento di passare al differenziale posteriore. Come prima azione inseriamo nell’olio il pulitore cambi manuali e differenziali.

PULITORE CAMBI MANUALI E SERVOSTERZO

Ultimo step è l’immissione del nuovo olio, abbiamo deciso di usare anche in questo caso il 75W90 Racing Nanotech.

FLUIP PRO 75W-90 RACING NANOTECH

RICORDA: Per far agire il pulitore bisogna sempre far girare un po’ il motore prima di fare lo scarico dell’olio vecchio.

Proviamo la Giulia su strada e verifichiamo i risultati

Manutenzione finita, usciamo per un test finale.  Guardando e ascoltando il video si può notare che la pressione è salita molto con questo olio, prima era sempre sotto i 40. È tangibile anche l’elevata elasticità del motore  Analizziamo, infine, il rapporto di compressione dopo la manutenzione, è migliorata la compressione ed è migliorata così, anche la potenza.

È un piacere guidarla, il motore ha una ripresa eccezionale, veramente un’orchestra 

5/5 (1 Review)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su

Kit
Sanificazione

Abbiamo studiato un kit per rendere la tua auto più sicura