Manutenzione Cambio Automatico 9G-Tronic Anteprima Additivi Blue

Manutenzione cambio automatico 9G-Tronic Mercedes: siamo i primi

Come di consueto condividiamo che gli Additivi Blue, per fornire agli autoriparatori ed agli automobilisti una tecnica all’avanguardia, hanno raggiunto una tappa importante.

Sono stati i primi, in Italia, a eseguire la manutenzione del cambio automatico 9G-Tronic Mercedes. Oggi, insieme all’officina autorizzata LOZZA S.p.a. abbiamo eseguito un lavaggio ad una nuova Mercedes.

OFFICINA AUTORIZZATA LOZZA

Indirizzo: Strada Statale 525, 525, 24040 Osio Sopra – Bergamo

Telefono: 035 501 1301 

Ecco i risultati ottenuti.

Cambio automatico 9G-Tronic Mercees: meno consumi, più leggerezza e compattezza

 

cambio automatico 9G-Tronic Mercedes Additivi Blue

Il cambio automatico 9G-Tronic Mercedes è in grado di ridurre i consumi di carburante, mantenendoli entro i 5,3l/100km. Si ottengono, così, più comfort, fluidità e silenziosità.

Inoltre, Cambio automatico 9G-Tronic è dotato sempre di un convertitore di coppia, ma presenta degli accorgimenti più evoluti. Grazie a queste migliorie esso è più compatto e molto più leggero. Vengono, infatti, impiegate delle nuove leghe di alluminio, magnesio e altre leghe sintetiche.

Le caratteristiche del nuovo cambio

Questo nuovo cambio automatico Mercedes è formato da:

  • 4 treni planetari
  • 6 elementi di comando dei rapporti
  • 3 sensori per il numero giri
  • 2 pompe per l’olio

Una delle pompe è elettrica e funziona durante l’utilizzo dello “Start&Stop. L’altra è meccanica e in funzione a motore acceso.

Perché eseguire la manutenzione: tutti i vantaggi del cambio automatico 9G-Tronic Mercedes

La manutenzione, con il conseguente lavaggio del cambio automatico con gli additivi Blue, è fondamentale. L’obiettivo, infatti, è fare in modo che il cambio sia sempre più efficiente in termini di durata e performance.

Il cambio automatico 9G-Tronic adotta un “ammortizzatore torsionale a doppia turbina“. Quest’ultimo ha la capacità di ridurre sensibilmente le vibrazioni all’interno del cambio stesso. In più, con l’aiuto della tecnologia a “Pendolo centrifugo” si riesce a spostare il baricentro. Il perfezionamento del comfort è al top.

Inoltre, il nuovo cambio utilizza una “molla di ritorno”, la quale riesce ad eliminare lo slittamento dovuto alla frizione di esclusione del convertitore.

Pulizia e manutenzione del cambio: come eseguirla

Il Cambio Automatico 9G-Tronic Mercedes riuscirà a sopportare fino a 1000 Nm di coppia. Per una resa ottimale, si dovranno eseguire una manutenzione ed il conseguente lavaggio del cambio.

Il nuovo Albero di trasmissione primario (lungo ben 550,9 mm), infatti, è dotato di appositi fori trasversali molto profondi (6,1 mm di diametro per 361,5 mm di profondità). Questi componenti assicurano la lubrificazione ed il raffreddamento ottimale del cambio. Di conseguenza, i residui ferrosi potrebbero creare delle anomalie.

Questi fori, dalle tolleranze di lavorazione piccolissime, dovranno essere puliti alla perfezione. Solo le manutenzioni eseguite da Prime tecnologie e dagli additivi per cambi automatici Blue sapranno dare risultati impeccabili.

Il cambio Automatico 9G-Tronic tecnicamente è denominato con la sigla 725.041 e

utilizza un lubrificante ATF con la specifica Mercedes 236.17

0/5 (0 Reviews)

4 commenti su “Manutenzione cambio automatico 9G-Tronic Mercedes: siamo i primi”

  1. possiedo una GLC 2.5 di due anni e 49800 KM.
    E’ due volte che mi capita un problema al cambio. Cioè, il cambio marce avviene con deciso ritardo (2500 giri c.a.) , ed oltre una certa velocità non va. Non funziona nemmeno il cambio manuale. Dal controllo in officina, non risultano guasti. Sono preoccupato!

    1. Buongiorno,
      prima di tutto vorrei ringraziarLa per l’interesse e la fiducia che ha rivolto nella nostra azienda e negli Additivi Blue.
      Di casi come il suo ne abbiamo visti parecchi e tutti sono dovuti alle mancate manutenzioni. 
      Spesso capita che il problema analogo al suo si verifichi anticipatamente quando le auto percorrono piccoli tragitti o percorrono spesso traffico cittadino usurando cosi’ anticipatamente l’olio del cambio.
      Prima di dover revisionare il cambio si può eseguire un lavaggio con relativa manutenzione e spesso si riesce a risolvere il problema.
      Nella peggiore delle ipotesi, il lavaggio al cambio resta comunque l’unica diagnosi fattibile per poter comprendere al meglio quale e dove sia il guasto. 
      Potrà richiedere assistenza gratuita nel seguente link e saremo a sua più completa disposizione nel trovarLe una valida officina dove eseguire un lavaggio del suo cambio: https://www.additiviblue.it/assistenza-problemi-al-cambio-automatico/

  2. autoriparazioni mondoni martino

    complimenti per le spiegazioni tecniche che date, e gli ottimi articoli pubblicati, spero di poter presto provare i vostri prodotti nella mia autofficina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su

Kit
Sanificazione

Abbiamo studiato un kit per rendere la tua auto più sicura